martedì 6 marzo 2012

Insalata d’agrumi alla siciliana



Si tratta della fusione delle varie versioni della classica insalata d’arance. Esistono varie ricette di questo piatto povero della cultura contadina siciliana, ciascuna con delle aggiunte o delle varianti.
Ho unito alcuni degli ingredienti trovati nelle varie ricette ottenendo così una versione “ricca” per accontentare un po’ tutti tenendo però sempre d’occhio la linea.


Ingredienti
6 arance
4 limoni
3 finocchi
3 cipolle 
1 conf. di olive nere
100 g di noci
olio extravergine d’oliva
origano, pepe e sale 

Procedimento 
Levate lo strato più esterno delle teste dei finocchi, quindi tagliate parte della base e sfogliate i finocchi fino ad arrivare al cuore, poi tagliate ogni sfoglia a spicchi. Mettete tutto il finocchio tagliato in un recipiente con dell’acqua fresca. Scolate per bene il finocchio e lasciatelo asciugare per qualche minuto. 
Lavate le arance e i limoni, sbucciateli ed eliminate la pellicina bianca, togliendo anche eventuali semi. Tagliateli a fettine alte circa 1 cm (o se preferite a tocchetti), e riponetele su di in un piatto da portata. Pulite le cipolle, affettatele finemente e riponetele in una ciotola, aggiungete anche i finocchi. Tagliate a cerchietti le olive e mischiate il tutto alle cipolle. In una terrina a parte, sbattete l'olio, il sale, l’origano ed il pepe, dopodiché uniteli al resto degli ingredienti e versate il tutto sulle arance e ilimoni; lasciate riposare l’insalata così condita per 10 minuti a temperatura ambiente e poi servite.
Può essere servita nel classico piatto, in una ciotola oppure in una coppa sombrero o margarita.
In alternativa è possibile svuotare delle arance e dei limoni e riempirli con il composto.

Questa ricetta partecipa al contest « VegetariaMo? » del blog “Sapori di elisa”.

Questa ricetta partecipa al contest « Al contadino non far sapere come è buono il formaggio con le pere » del blog “Fiore di Cappero”.

Con questa ricetta partecipo al contest « Le quattro stagioni » del blog "Dolci Armonie", nella sezione Inverno.

Questa ricetta partecipa alla raccolta « Che cosa ti preparo per secondo? » del blog "Le padelle fa fracasso".



4 commenti:

  1. che ricetta deliziosa! complimenti davvero, un bacio :)

    RispondiElimina
  2. Questa è carinissima, ma le olive, ahimè sono vietate! :( Inserisco le altre, grazie mille per il tuo contributo

    RispondiElimina